Cerca nel blog

lunedì 20 novembre 2017

Alberello: Calendario dell’Avvento

Dicembre si avvicina ed è tempo di iniziare a pensare a come presentare il calendario dell’Avvento.
Iniziamo con questo tutorial per poi offrirvene altri nei prossimi giorni ai quali ispirarvi. Seguici!

Occorrente:
* sagoma di stella
* foglio di sughero di circa 4 mm di spessore
* cutter
* 24 stelle di cartone numerate, circa 1 cm più piccole delle sagome di sughero
* colla stick
* nastro biadesivo
* 24 scatole, ø 6 cm
Come procedere:

Riportare la sagoma della stella sul foglio di sughero per 24 volte. Con la taglierina ritagliare tutte le stelle.
Incollare sul sughero le stelle numerate di cartoncino nero con la colla stick.

Ritagliare pezzi di biadesivo ed attaccarli sui coperchi delle scatole. Rimuovere il film protettivo ed attaccare le stelle di sughero.

Ora è il momento di delineare l’albero sul muro o su un pannello di cartone o sughero. Segnare con la matita i punti dove dovranno essere attaccate le scatole. Appendere con biadesivo al muro le scatole e chiudere con i coperchi a stella.
Ora non rimane che riempire con piccoli regalini e dolcetti tutte le 24 scatole.
Embed This

giovedì 16 novembre 2017

Calendario dell’Avvento in carta fai da te

Ricorda una piazza russa questo calendario dell’Avvento dall’aria sontuosa e delicata insieme. Piccole costruzioni arroccate come un villaggio racchiudono i piccoli doni da scoprire giornalmente per tutto il mese di dicembre.

Cosa occorre
Fogli di cartoncino bianco 50×65 cm
tanta fantasia
carta bianca
forbici
cutter
Perforatori decorativi per carta per il decoro delle case
2 scatole da scarpe di dimensioni diverse
numeri adesivi dorati (facoltativi) o pennarello dorato
colla
matita
Come procedere
Se le scatole da scarpe che hai trovato non sono bianche, ricoprile con la carta bianca.
Preparare una striscia di carta per bordare il contorno delle due scatole da scarpe. Utilizza il modello stancil, riportalo sul bordo e ritaglia le parti interne. Incolla il bordo di “pizzo” così creato all’interno delle due scatole da scarpe.
Riporta i modelli delle case e della basilica sul cartoncino bianco. Crea un numero sufficiente di case e ritaglia.
Realizza i ritaglia su alcune pareti delle case con il perforatore decorativo per carta. Disegnare e ritagliare le finestre su altre facciate.
Realizza la basilica sempre seguendo il modello.
Posiziona la basilica dentro la scatola più piccola, su un piano superiore e distribuisci le case all’intero dell’altra scatola e tutte intorno creando tre livelli.
Embed This

sabato 11 novembre 2017

Divano angolare di bancali fai da te

Necessità di un divano angolare per piccoli spazi? Costruiscilo tu stessa! Sicuramente sarà unico ed economico!
Seguite questo dettagliatissimo passo a passo a prova di dilettanti e non potrete sbagliare!
Iniziamo dalla struttura di base:

Cosa ti occorre

Un bancale 120×80 e due 60×80 + bancali per recupero assi
seghetto alternativo

levigatrice
trapano
tasselli di legno
colla per legno
vernice acrilica
ruote con freni (4)
ganci ad anello e relative staffe

Come procedere

1.


Fortificare la struttura del bancale inchiodando assi aggiuntive recuperate da altri bancali.
Rimuovere chiodi ed eventuali graffette che possono sporgere dal legno.



Levigare i bancali per togliere qualsiasi scheggia o sporgenza. Rimuovere la polvere

2.


Ora iniziate a dipingere i bancali. Almeno due mani saranno necessarie. Lasciate asciugare bene,

3.


Naturalmente le ruote non sono obbligatorie ma, ammettiamolo, apportano un vantaggio estetico e di comodità notevole. Purtroppo mettete in conto che sono piuttosto costose.
In questo caso, per economia, sono state montate solo nella parte anteriore dei bancali.

4.


A seconda dell’altezza delle ruote, prendiamo le misure per i piedi e li tagliamo: in totale sono 9. Considerate 3 piedi per il bancale grande, 4 piedi per il piccolo che va nell’angolo e non ha ruote e 2 per l’altro bancale.

5.

Ora bisogna fissare i piedi al bancale. Individuare il centro del piede e crocettarlo. Forare ed inserire il perno di legno e fissarlo con un po’ di colla. Fare lo stesso sul fondo del bancale in corrispondenza dei piedi. Fissarli.



Aggiungere feltrini sotto i piedi per evitare sfregamenti con il pavimento.



E infine, per avere un assemblaggio veramente stabile, aggiungete i ganci ad anelli ed i relativi fermi in modo che i pallet non si muovano quando ci si siede, ma che si possono anche spostare se necessario.

Voilà! la struttura è terminata!





A questo punto dobbiamo pensare al rivestimento!!



Procuratevi della gommapiuma in poliestere per la seduta alta 10 cm tagliata su misura e del tessuto di copertura a vostra scelta ma che sia grosso e resistente.


Per fare la copertura di una seduta con cerniera occorrono competenze di cucito che in questo post non staremo a spiegare in quanto piuttosto difficili.



Per evitare che, sedendosi, i cuscini si muovano, applicate delle strisce di feltro alla base dei bancali. Terranno ben fermi i cuscini!



Ed ecco il divano finito e perfettamente decorato con tanti cuscini!




Embed This